Lettera Indagine Qualitativa Dossier 2006

Oggetto: Progetto Rete
Dossier regionale delle povertà 2006 – studio qualitativo (interviste) sui percorsi di uscita dalla povertà e dall’esclusione sociale

Carissimi,
a fine giugno sarà conclusa la stampa del tanto atteso Dossier regionale delle povertà 2005. Tuttavia sono già stati avviati i lavori per il Dossier regionale delle povertà 2006 che come sapete prevede da una parte il percorso di raccolta dati da parte degli Osservatori Diocesani del semestre aprile-settembre 2006 e dall’altra un percorso di ricerca simile a quello dell’anno scorso, qualitativo, attraverso delle interviste a persone che sono transitate per un certo periodo al Centro di Ascolto Caritas ma che poi sono uscite dalla povertà.

Tale percorso è nato dalla necessità di dare un completamento al dato quantitativo, di andare oltre la pura descrizione del fenomeno povertà, cercando soprattutto di individuarne le cause.

“ In effetti, in base alle interviste qualitative realizzate nell’ambito del percorso qualitativo del 2005, se da un lato le Caritas diocesane sembrano in grado di garantire una risposta concreta a molte situazioni di disagio, non sempre viene garantito un servizio efficace nei percorsi di promozione e reinserimento sociale della persona e della famiglia, limitando spesso l’azione ad una sorta di “riduzione del danno-povertà”. Anche allo scopo di incentivare un salto di qualità nel servizio prestato dalle Caritas in Italia, sembra quindi importante identificare ed evidenziare i fattori strategici che, nella storia di vita di una persona/famiglia, hanno portato ad intraprendere la via d’uscita dal labirinto dell’esclusione sociale…”( Walter Nanni, Fuori dal labirinto - Studio qualitativo sui percorsi di uscita dalla povertà e dall’esclusione sociale: ipotesi di percorso di studio, Febbraio 2006)

A tal proposito entro fine luglio Stefania Poeta, coordinatrice regionale per il Dossier, o Antonella Nicoletti, componente del nucleo regionale per la Rete, prenderà contatti con il responsabile di ogni CdA Diocesano per ricevere suggerimenti su come individuare persone o famiglie da intervistare, che possiedano il più possibile le seguenti caratteristiche:

• Soggetti che siano usciti da situazioni acute di disagio e che non hanno più necessità dell’intervento strutturato della Caritas (o di altri enti assistenziali/caritativi) per le normali esigenze personali/della famiglia;
• Italiani e stranieri, ex utenti dei CdA Caritas, che da almeno 2 anni non si rivolgono ai CdA (in altre parole, si tratta di utenti presi in carico indicativamente tra il 1998 ed il 2004);
• Se stranieri, occorre privilegiare persone da lungo tempo residenti, evitando di intervistare stranieri che si erano rivolti a suo tempo alla Caritas per soddisfare esigenze primarie legate alla fase di prima accoglienza nel paese di immigrazione

In seguito i nuclei tematici del nuovo Dossier regionale sulle povertà 2006:

• Quadro introduttivo nazionale - Sintesi degli elementi emergenti dalla rilevazione quantitativa e qualitativa nazionale (a cura di Caritas Italiana)

• Indicatori regionali di sfondo - Breve quadro sintetico delle tendenze regionali rispetto al panorama socio - economico - politico in riferimento al tema della povertà.

• Rilevazione quantitativa - Rilevare i dati relativi agli utenti che si rivolgono ai CdA nel periodo aprile-settembre, anche per analizzare ciò che avviene durante i mesi estivi.

• Rilevazione qualitativa - Intervistare utenti e famiglie che sono uscite da situazioni di disagio, per approfondire i percorsi di uscita dalle povertà

• Approfondimenti - Relativi all’analisi incrociata delle questioni emergenti dall’analisi dei dati rilevati nei due percorsi di ricerca (quantitativo e qualitativo), con riferimento al contesto regionale.

• Riflessione pastorale

Per chi volesse approfondire le motivazioni concettuali del percorso di ricerca qualitativo in allegato il documento elaborato in sede di coordinamento nazionale tra coordinatori regionali del Dossier e i referenti di Caritas Italiana Walter Nanni, Renato Marinaro e Francesca Levroni.

Recapiti
Stefania Poeta:
s.poeta@caritasmarche.it;  
tel/fax: 0721/827351 (c/o Caritas Fano)
cell: 333/4661321

Antonella Nicoletti:
a.nicoletti@caritasmarche.it;  
tel. 0732/22429 – fax 0732/227568 (c/o Caritas Fabriano)
cell:3473462454

News/Eventi
  20/08/2018
Servizio Civile


  24/08/2017
Primo anniversario del terremoto Centro Italia del 24 agosto 2016


  06/05/2016
Friuli, a quarant'anni dal terremoto


  11/04/2016
I giovani di Calabria e Marche uniti nella reciprocitą


  01/09/2014
9^ giornata per la custodia del creato 2014


   

Delegazione regionale delle Caritas delle Marche c/o Caritas Macerata
piazza Strambi, 3 - 62100 Macerata (Mc) - Tel. 0733 232795 - Fax 0733 268307 - segreteria@caritasmarche.it

web design Puntomedia - web engineering Solarix